sei in: Bessarabia > la Bessarabia multietnica > gli ebrei della Bessarabia

Gli ebrei di Bessarabia

esistono poche testimonianze delle prime colonizzazioni ebraiche della Bessarabia. Probabilmente sin dai tempi dell'Impero romano, dal 2° al 4° secolo d.C., esistevano insediamenti ebraici sulla costa del Mar Nero della Dobrugia, cioè nella provincia romana della Moesia Inferiore.

per approfondimenti clicca qui klicke hier

 

la provincia della Moesia Inferior all'interno dei confini dell'Impero romano, 117 d.C.
la provincia della Moesia Inferior all'interno dei confini dell'Impero romano, 117 d.C.

 

Moneta della rivolta ebraica sotto Simon Bar Kochba
moneta della rivolta ebraica
sotto Simon Bar Kochba

All'inizio del 2° secolo gli ebrei arrivarono anche nella provincia della Dacia, dapprima come legionari romani e poi anche come commercianti, cosa che viene documentata da epitaffi e dal ritrovamento di monete, tra cui una coniata ai tempi del ribelle ebraico Simon bar Kochba (133 d.C.).

 

la provincia della Dacia all'interno dei confini dell'Impero romano, 117 d.C
la provincia della Dacia all'interno dei confini dell'Impero romano, 117 d.C.

 

Tuttavia non ci sono testimonianze di una possibile continuità della vita ebraica in quella zona tra l'antichità e il medioevo. Probabilmente la cultura ebraica della Dacia tramontò durante la migrazione dei popoli (376 -568 circa).

In bianco: il territorio della Bessarabia durante la migrazione dei popoli
In bianco: il territorio della Bessarabia durante la migrazione dei popoli

 

barra

indietro 1 avanti
Ultimo Aggiornamento:
Creative Commons Appropriate credit-NonCommercial 3.0
2007 - 2016
CSS validoHTML valido