sei in: Bessarabia > colonie tedesche > colonie primarie > Sarata

Sarata - una colonia tedesca in Bessarabia

 

sarata (in bulgaro, ucraino e russo: Сарата, in rumeno: Sărata) si trova nell'Ucraina sud ovest, 95 chilometri a sudest di Izmail e 65 km a nord-ovest di Dnistrovskyi Bilhorod (Akkerman1).

 

Ignaz Lindl
Ignaz Lindl

Sarata venne progettata e fondata dal sacerdote Ignaz Lindl, fondato nel 1822 e chiamata "Colonia N° 1 nella valle del Sarata".

Dal 1833 la località venne denominata semplicemente "Sarata", prendeno il nome dal fiume omonimo, che scorre attraverso il paese e che circa 20 km più a sud sfocia nel Liman2 Sasyk.

Sarata è una parola rumena (moldava) e significa qualcosa come "salato". Siccome la valle è ricca di salnitro, la parola rumena si può interpretare anche come "valle del Sale".

 

barra

indietro 1 avanti

1 Akkerman = una delle più antiche città del mondo, fu fondata nel 600 a.C. dal popolo ellenico degli Ioni; i Fenici la chiamarono Ophiussa, i Greci Makaphon e, dal 400 a.C. prese il mome di Tyras dal fiume omonimo. In epoca romana era conosciuta come città di Alba Julia, le tribù slave la chiamavano Belgorod (città bianca). Dal 10° secolo erano noti i nomi di Maurocastro e Aspocastro, i Kumani chiamavano la città nel 12° secolo con il nome di Barmunia e AK-libo. Alla fine del 1° secolo ha avuto il nome Moncastro o Malvocastro. Sotto i Principi moldavi la città venne chiamata Cetatea Albă (cittadella bianca) ed apparteneva ad una cintura di difesa contro le incursioni dei Mongoli. Nel 1484, dopo la conquista da parte dell’esercito turco, venne chiamata Akkerman (aq = bianco e kerman = città). Dopo che la Bessarabia venne annessa alla Romania (1918) la città riprese di nuovo il suo nome moldavo: Cetatea Albă. Oggi è una città dell’Ucraina ed è chiamata Bolgorod Dnjestrowski.

2 Liman = insenature tipiche della costa del Mar Nero; il termine deriva dal greco e significa baia, originata dalle foci di fiumi sommersi.

Ultimo Aggiornamento:
Creative Commons Appropriate credit-NonCommercial 3.0
2007 - 2017
CSS validoHTML valido